Trekking fotografici

Apre Cascina Spinola il nuovo centro fotonaturalistico

di: Mirko Sotgiu

Appassionati, naturalisti, fotografi e birdwatcher non possono perdere l’appuntamento con uno degli habitat più interessanti della pianura vercellese.
Il 22, 23 e 24 Aprile verrà presentata al pubblico grazie a Skua Nature la Tenuta CASCINA SPINOLA, Centro di Fotografia Naturalistica e Birdwatching, in provincia di Vercelli.

Cascina Spinola è parte del Network INNATE. Ideato da SKUA Nature e gestito in collaborazione con la Fondazione spagnola Naturaleza y Hombre, The INNATE Network è un progetto internazionale di sviluppo del turismo naturalistico responsabile con la mission di dimostrare che questo tipo di turismo, se gestito in maniera professionale e con profonde conoscenze non solamente nel settore delle scienze naturali, può rappresentare un importante supporto economico per i proprietari o gestori di aree naturali, e soprattutto un rapido strumento economico per lo sviluppo di concrete ed efficaci azioni di conservazione di habitat e specie animali, come anche un importante vettore nella crescita di nuove economie locali.

Il vercellese diventerà quindi un punto di riferimento per fotografi ed appassionati birdwatcher di tutte le nazionalità, come già accade nelle altre tenute del Network.

spinola12_web

Programma dell’evento:

22 aprile (ore 10.00): inaugurazione ufficiale e presentazione del progetto, taglio del nastro, pranzo-buffet in omaggio

22 aprile, nel pomeriggio, visita all’area del progetto e presentazione e visione dei nuovi ed esclusivi capanni fotografici professionali (con distribuzione di voucher sconto per l’utilizzo degli stessi)

23-24 aprile: Week end Open Day aperto a tutti. Visita all’area e ai capanni fotografici
Inoltre durante le tre giornate di evento si potranno apprezzare:

Mostra fotografica dell’Oasis Photo Contest– Le migliori fotografie del concorso internazionale di fotografia naturalistica.

Il 23 sera, sabato, si terranno le proiezioni di fotografi professionisti e la conferenza di Francesco Mezzatesta.

Attrezzature in mostra di Manfrotto, produttore di supporti per la fotografia

Attrezzature in mostra di Swarovski Optik, produttore di strumenti ottici per il birdwatching

Mostra di QNAP azienda leader dei prodotti di rete di alta qualità per l’archiviazione (NAS) di fotografie e video
Durante il weekend, a mezzogiorno, sarà presente in cascina un servizio di cucina, che servirà il piatto tipico locale, la famosa “panissa vercellese”.

Cascina Spinola è immersa in un ambiente antropizzato, dove acqua e terra si mescolano in un unicum. Una terra strappata alla monocultura intensiva del riso grazie ad un Progetto di Riqualificazione Ambientale, durato più di un anno; progetto che sarà presentato durante la conferenza del 22 mattina e che ha portato la tenuta ad essere un’oasi sicura per la riproduzione e la conservazione delle specie di passo e stanziali.

Il progetto di riqualificazione di Cascina Spinola è stato curato da SKUA Nature. Il progetto ha preso vita grazie soprattutto alla visione progressista, la sensibilità per le tematiche ambientali e la volontà dei proprietari della cascina di sviluppare un nuovo modello di turismo naturalistico, condividendo la mission del progetto INNATE.

Nei primi 12 ettari riqualificati (ne seguiranno altri 12 il prossimo anno) si è realizzato un complesso di sette capanni mimetici interrati a livello dell’acqua di ultima generazione, con vetri spia.

I capanni permettono di osservare, e fotografare a livello dell’acqua le specie più importanti delle risaie del vercellese quali: martin pescatore, il cavaliere d’Italia, il mignattaio, il beccaccino, l’ibis sacro, la sterna comune, i differenti piro piro, combattenti, pantane e molte altre specie di limicoli, oltre a tutta la famiglia degli ardeidi come l’airone bianco maggiore, il tarabuso, la nittiicora, la sgarza ciuffetto, etc..

La qualità professionale delle strutture permette la visione e la fotografia dell’avifauna senza recare disturbo, esaltando l’esperienza del visitatore.

Fiore all’occhiello del progetto è il capanno “Tarabuso”, una speciale struttura di 7 metri di altezza, quasi scultorea, che ricorda le forme di questo uccello particolarmente presente nell’area, di cui è simbolo. “Tarabuso” è un capanno su due piani: il primo, interrato a livello dell’acqua, dedicato alla fotografia e il secondo piano per il birdwatching.

Appuntamento quindi presso Cascina Spinola il 22, 23 e 24 Aprile 2016. L’evento è libero e aperto a tutti.

Per raggiungere la Cascina https://goo.gl/maps/yqKpTzfndj52

Per info e informazioni su come raggiungere la tenuta: [email protected]- Tel: 370-3256872 (Ilario)
Fotografie disponibili seguendo il link: http://www.pbase.com/skua_nature/cascina_spinola


Tags: , , , , , , ,
Questo articolo è in: Articoli - news - primo piano