Trekking fotografici

Dove le bussole non funzionano

di: Mirko Sotgiu

Non stiamo parlando degli antipodi, ne al Polo Sud ne al Polo Nord, sembrerà strano ma nel mondo ci sono luoghi ove le caratteristiche geomorfologiche particolari delle rocce creano piccoli campi magnetici in grado di variare la lettura delle bussole. Ci troviamo in Liguria nei pressi della pietra borghese, nell’entro terra di Chiavari.

.

.

Pietra Borghese è una formazione rocciosa dalla particolare struttura costituita dall’affioramento di peridotiti, riconosciuta come la più bella dell’intero Appennino. Le peridotiti sono rocce del mantello che contengono minerali ferrosi fornendole caratteristiche magnetiche. Basta avvicinarsi con una bussola per verificare una deviazione dell’ago che non indicherà più il Nord. Le leggende narrano che Pietra Borghese – Pria Burghéisa in dialetto – fosse il residuo di un meteorite. Oggi è documentata una diversa genesi, si tratta di peridotiti lherzolitiche, provenute dal mantello sottocontinentale, che affiorarono sul fondo dell’antico oceano Ligure-Piemontese da una faglia formatasi durante i processi distensivi prima della formazioni degli Appennini.

Le analisi radiometriche hanno datato queste rocce a più di 2 miliardi di anni fa, catalogandole fra le rocce più antiche d’Italia. La particolare struttura di Pietra Borghese fa si che sia particolarmente colpita dai fulmini, inoltre se proviamo a colpirla con un martello in alcuni punti tende a risuonare come una campana.

Poco lontano da Pratomollo e la Roccia Borghese vi è la cima del Monte Aiona, una delle posizioni più panoramiche dell’entroterra del Tigullio e Chiavari. Nelle belle giornate dalla vetta è possibile osservare le valli circostanti con le montagne più alte della zona quali il Monte Penna e Maggiorasca oltre che il mare.

La posizione esposta rende il Monte Aiona una montagna dal clima particolarmente incerto, con nebbie improvvise e rapidi cambiamenti del tempo. Le anomalie magnetiche delle rocce fanno si che non si possa fare affidamento certo delle bussole, il terreno ondulato e quasi pianeggiante della vetta non aiuta a trovare riferimenti in caso di maltempo.

.

.

Raggiungere la Pietra Borghese è facile, infatti è poco distante dal Rifugio Pratomollo raggiungibile in auto,  per chi vuole, tramite l’alta Via dal passo dei Ghiffi oppure dal Passo dell’Incisa. Pratomollo è compreso nel Parco Naturale della Val D’Aveto sulle pendici del Monte Aiona in una valle ricca di faggete e una grande torbiera a 1500m di altitudine. Monte Aiona (1702m) è raggiungibile facilmente da Pratomollo in circa 30min e 200m di dislivello e dal Passo dell’Incisa e Spingarda 700m di dislivello.


Tags: , , , , , , , , , ,
Questo articolo è in: Articoli - Parchi naturali