Trekking fotografici

Il pittore delle Alpi

di: Mirko Sotgiu

“Gli umili pastori, le mucche teneramente accudite, omaggio alla tradizione della pittura contadina, diventano protagonisti di un’osmosi “panica” con la natura, con le vette innevate, con i pascoli verdi, con i cieli azzurri o nuvolosi che siano”

 

C’è una luce catturante nei suoi quadri dall’aspetto quasi realistico, se non fosse che lo stile divisionista li estrapola da quello che potrebbe essere la realtà di una fotografia. Stiamo parlando di uno degli autori indiscussi di paesaggio rurale alpino, Giovanni Segantini.

 

segantini_stanga

 

Una fuga dalla città, questo fu per Segantini, ma lo è anche per noi oggi che osserviamo i suoi quadri. Quelli che affascinano maggiormente sono le rappresentazioni di vedute alpestri dell’Engadina, luoghi ancora oggi riconoscibili come Savognin, Soglio, Pontresina, St.Moritz. Scorci dall’Engadina alla Val Bregaglia interpretati con una cura eccezionale, fermando il tempo e raccontandoci oggi la vita contadina nelle Alpi. L’azione all’interno dei quadri di Segantini non manca mai, come la cura dei dettagli di quanto avveniva.

 

mezzogiorni_segantini

Un aspetto molto interessante nei dipinti di Segantini è la proporzione, equiparata, tra l’uomo e gli animali, un rapporto paritetico. Dove viene raffigurata una madre che porta con se il proprio figlio, non può mancare un animale domestico, come la capra, anch’essa con il suo piccolo a seguito. Gli animali e l’azione che avviene grazie all’uomo viene focalizzata mediante uno stile prospettico fotografico, uno studio della luce probabilmente derivante proprio dalll’esperienza che Segantini ebbe agli inizi della sua carriera come fotografo.

 

 

segantini

Una vita, in parte vissuta e terminata in quota. Schafberg è una montagna di 2700m sopra Pontresina, non lontano da St.Moritz, ed è qui, superato un irto sentiero, che Segantini si ritirava per dipingere lasciandosi dietro ogni possibile collegamento con il mondo degli uomini. Un nido d’aquila affacciato di fronte alla luce dei ghiacciai e la purezza dell’aria, in grado di liberare l’artista lasciandolo in solitudine.

Giovanni Segantini su wikipedia

 

Le opere di Giovanni Segantini sono oggi visibili a Palazzo Reale di Milano, non solo quelle alpine ma molti quadri che seguono un po tutto il percorso dell’artista, da Milano, la Brianza e poi le Alpi.

La mostra terminerà il 18 Gennaio 2015

Palazzo Reale
Piazza Duomo, 12 – 20121 Milano

Orari

Lunedì, Martedì, Mercoledì, Venerdì: 09.30-19.30
Giovedì e Sabato: 09.30-22.30
Domenica: 09.30-21.00

Più info su http://www.mostrasegantini.it/

 


Tags: , , , , , , , , , ,
Questo articolo è in: arte - Evidenza - news - storia