Klagenfurt e il Wörthersee - Travel Mountain Blog
Fashion

Klagenfurt e il Wörthersee

Di: Mirko Sotgiu - August 27, 2016


L'ultima tappa del nostro blog tour si conclude a Klagenfurt am Wörthersee. La nostra decisione di deviare dalla R1 all'altezza di Rosegg per prendere la R4 é dovuta sopratutto al tempo a disposizione. La scelta quindi é andata per prendere la R4 e portarci a Klagenfurt seguendo la costa Nord del Wörthersee.

IMG_0113

Il Wörthersee é lungo circa 17km ed é uno dei laghi più caldi d'Austria, la sua temperatura può arrivare a 27 gradi. Il lago é rinomato come centro di sport acquatici, si possono praticare nuoto, vela, surf, sci acquatico, wake board. Un traghetto tutto il giorno porta i turisti da Klagenfurt alla sponda opposta. Una torre, la più alta dell'Austria permette di osservare nelle giornate più terse il lago e le montagne del bacino di Klagenfurt comprese le Caravanche.

IMG_0110

Partiti questa mattina da Rosegg le Alpi Caravanche ci hanno accompagnato fino al lago. Questa catena non presenta cime elevatissime il Veliki Stol la montagna più alta non supera i  2.236m. Nonostante questo la catena della Caravanche é importante per via della sua estensione che supera i 120km lungo tutto il confine Austro-sloveno. Klagenfurt non lontano dal confine é un ottimo punto di riferimento per escursioni in questo massiccio alpino.

IMG_0114

Veniamo a Klagenfurt, una città di quasi 100.000 abitanti anche se girando per le piazze e piccole vie del centro non si direbbe. Klagenfurt insieme a Villach é un importante nodo commerciale fin dal medioevo. La Landhaus e la Neuer platz sono sicuramente da non perdere. Curiosità proprio la Neuer Platz fu progettata da un nel 1592 dall'architetto italiano Domenico dell'Allio.

IMG_0111 Il nostro viaggio termina non lontano da Klagenfurt precisamente al Falkenberg una piccola foresta adiacente alla città. Un luogo tranquillo dove riposarci prima di riprendere la via del ritorno.

_DSC0551

Abbiamo superato passaggi a livello, ponti, sterrati e strade cittadine lungo la Drava da dove nasce  tra San Candido e Dobbiaco fino a Rosegg cira 100Km prima di Maribor termine dell'omonima ciclabile. Siamo partiti con vista sulle Dolomiti di Sesto, le Tre Cime di Lavaredo, per poi passare le Alpi Carniche fino a lambire le Caravanche. Duecentoventisei chilometri, 1769m in salita e 2582m in discesa, fatti con calma, con le dovute soste. Percorrere la Drauradweg, la ciclabile della Drava, é un'esperienza alla portata di tutti, specie nel tratto Dobbiaco - Lienz.

IMG_20160825_135556

Con noi in questo breve ma intenso viaggio in bici, tanta forza nelle gambe, un'ottima occasione per viaggiare in modo lento e riflessivo lungo una delle valli più interessanti dell'arco alpino. Durante il viaggio abbiamo potuto testare diversi materiali pensati per il cicloturismo e non, tra questi le borse e i sistemi di aggancio Thule che si sono rivelati robusti e pratici. Per l'abbigliamento anche se non specifico per il ciclismo Reda Rewoolution ha fornito capi tecnici il tessuto naturale, lana merinos, comodi anche nei periodi di relax. I dettagli tecnici del nostro viaggio e altri approfondimenti sui luoghi che abbiamo visitato li potrete leggere nel blog nelle prossime settimane. Un saluto da Klagenfurt!

Il Drauradweg blog tour é supportato da:

thulerewoolution

Guardar

Mirko Sotgiu