Trekking fotografici

La vetta più alta del Portogallo, Montanha do Pico

di: Mirko Sotgiu

Sono giorni che si nasconde fra le nuvole portate dal vento dell’oceano, ogni tanto abbiamo visto per un attimo la sua vetta. Dalla camera del nostro albergo ogni mattina ci ha salutato, il sole che faticosamente superava la sua grande mole. Sto parlando della vetta della Montanha do Pico un vulcano inattivo che si alza dal fondo dell’oceano, alto più di 5000m dei quali solo 2351 sono emersi. Lo stratovulcano del Pico ha un’età di 750 milioni di anni, la sua ultima eruzione risale al XVIII secolo.

.

pico_maddalena_DSC0028_web

.

Ancora oggi sulla vetta del Pico (Pico Pequeno) si può trovare una fessura che emana ancora calore e vapori. Raggiungere la sommità di questa montagna richiede un buon allenamento per via del dislivello di più di 1000m e uno sviluppo con pendenze sostenute di 5Km. .

.

pico_nebbia_DSC1297_web

.

Raggiungere la vetta in una giornata calda e assolata può essere molto faticoso, ma più pericoloso è il forte vento che può raggiungere raffiche a più di 100Km/h. .

.

pico_summit_island_azores_DSC1352_web

.

La nostra salita nei primi 700m è stata si può dire mantenuta fresca da una leggera brezza, la nebbia e qualche minuto di pioggia non intensa. Superati i 2000m di quota, il forte vento ha spazzato via le nubi mostrando la caldera (larga 700m c.a.) e il Piccolo Pico, una specie di montagna nella montagna alta una settantina di metri. Raffiche a più di 100Km/h hanno reso l’ultima parte della salita più impegnativa ma non impossibile, la fatica è stata ampiamente ricompensata da una vista a 360° sopra un mare di nuvole a Sud e le isole di Sào Jorge, Terceira e Graciosa a Nord.


Tags: , , , , , , , , ,
Questo articolo è in: Articoli - Evidenza - FOTOGRAFIA - MONTAGNE - TREKKING - VIAGGIO - WEEKEND