Trekking fotografici

La leggenda dell’Antelao

di: Mirko Sotgiu

Ogni montagna conserva dentro di se una leggenda, le sue creste, cenge e pareti sono coperte da uno spesso strato di storia e di aneddoti.

.
Nelle Dolomiti troviamo una vasta bibliografia sulle leggende, libri introvabili e spesso vi sono racconti che si possono solo che ascoltare.
Risaliamo la valle del Piave fino alla confluenza con il fiume Oten e Boite qui nasce la leggenda che ora vi raccontiamo.
.
Pomauria era una giovane fanciulla figlia del Re del Monte Malòn. Sua nonna era solita raccontarle le gesta di grandi eroi della valle che Pomauria ascoltava sempre con attenzione. Arrivò ben presto il giorno in cui la giovane ascoltò le gesta di Antelao. Il giovane gigante era molto famoso fra le montagne. Una strega emanò un antico incantesimo che fermò il tempo ad Antelao facendo si che lui rimanesse sempre giovane e in forze. Questo incantesimo sarebbe durato finchè una fanciulla grazie al suo fascino non fosse riuscita a sciogliergli il cuore di ghiaccio.

.

dolomiti_antelao_trekking_web

.
Pomauria dopo aver ascoltato le gesta del gigante Antelao non si dette più pace e ogni notte sognava il giovane respingendo le varie pretendenti che si presentavano dinanzi a lei.
Nelle belle giornate la giovane usciva da palazzo per cercare il suo eroe fra le montagne. Oramai conosceva tutte le valli delle Marmarole, e gli animali che vi vivevano.
Ecco un giorno comparire davanti a Pomauria il gigante che con aria superba apostrofò: “Perchè mi cerchi? Il mio cuore di ghiaccio non si scioglierà nemmeno davanti ai tuoi occhi alabastri. Vattene! Le crode sono mie!

.

Sorapiss_DSC2595_web

.

Pomauria triste e disperata prima di scappare verso il palazzo Malòn, raccolse un “nontiscordardimé” e lo depose ai piedi del gigante. Antelao lo prese e al posto dei petali blu vide i meravigliosi occhi della fanciulla.
Disperato Antelao andò subito dalla strega pregandola di aver pietà di lui.
La strega negò ogni aiuto e ribadì al gigante che se avesse mai riveduto la fanciulla il suo cuore si sarebbe sciolto e il suo corpo sarebbe cresciuto fino a diventare un colosso di roccia.

.

Cima_dolomiti_DSC7261_web

.
Antelao, viveva in una sorta di stato di disperazione e felicità, nonostante ciò continuò la sua ricerca di Pomauria trovandola un giorno nel suo giardino.
Appena veduta Antelao la chiamò e lei volgendosi lo guardò sorpresa con i sui splendidi occhi blu. Il gigante a tale visione sentii il suo cuore sciogliersi e con furia attraversò tutta la valle fino alle Marmarole gettandosi fra le acque del Boite e dell’Oten. Il gigante vittima dell’incantesimo nella notte si trasformò nella più grande montagna delle Dolomiti venete. Così nacque l’Antelao.

.

antelao_luna_web


Tags: , , , , ,
Questo articolo è in: Articoli - leggende - LEGGENDE ALPINE - primo piano