Trekking fotografici

Un nuovo anno di fotografia

di: Mirko Sotgiu

.

Eccoci, nuovo anno, solo una formalità, perché per la Dea Natura il tempo è solo scandito dal susseguirsi delle stagioni, quindi la fine d’anno arriva solo dopo una decina di giorni dal solstizio di inverno (dipende dall’anno) e dalla giornata più corta.
Forse molti non sanno, ma noi fotografi attenti sempre alla luce, che la giornata più corta non coincide con il tramonto più anticipato e l’alba più posticipata dell’anno. Succede agli effetti che il tramonto più precoce per le nostre latitudini (prendo Milano come esempio nel 2012) avviene alle 16:41 il 7 dicembre. Invece per l’alba più ritardataria bisogna aspettare il primo di Gennaio quasi un mese dopo. Sfatati tutti i dubbi? Per chi fotografa e deve alzarsi la mattina presto per ritrarre un alba, in questi giorni si può godere della dormita più lunga!

.

.

Tutto questo per dirvi che un buon almanacco delle effemeridi (non astrologiche) o programmi, app, di calcolo che possono sembrare per esperti astronomi e navigatori, in realtà possono essere utili per la quotidianità del fotografo.

.

.

Dimenticavo, siamo ancora vivi, sto scrivendo nel blog e non è successo proprio nulla……


Tags: , , , , , , , , ,
Questo articolo è in: Articoli - FOTOGRAFIA