Trekking fotografici

Verde, Azzurro e Nero i colori di Flores e Corvo

di: Mirko Sotgiu

I delfini ci salutano in quel braccio di mare fra Flores e Corvo, sono centinaia, tanto da far bollire l’acqua. Flores è un’isola stupenda, un luogo dove approdare dopo una lunga traversata atlantica, ricca di storia, sopratutto di colori, il verde delle felci e i muschi, l’azzurro del cielo, il blu dei laghi, il nero delle spiagge e scogli di lava.

.

Delfini_azzorre_DSC8838_web

.

Finalmente siamo nel punto più occidentale d’Europa e delle Azzorre ovviamente. Oltre i delfini appena si vede terra ecco i gabbiani, che cercano di approfittare di qualsiasi cosa muova un po di pesce… per esempio una barca.

.

_DSC9111_web

.

Piccole isole, non occorre più di mezz’ora per attraversarle da parte a parte con l’auto. C’è un silenzio e una pace che al giorni nostri sembra surreale. Tutta la vita scorre ad un ritmo totalmente lontano dall’Europa. Si sente proprio che qui tutto è diviso e conservato da migliaia di chilometri di oceano.La sera scende per le nove, il sole tramonta e il villaggio dove siamo alloggiati diventa un luogo ancor più suggestivo, con le sue basse luci, il tramonto sull’oceano e nessuno per i viottoli che conducono al porto.

.

_DSC8708_web.

Non resta che sedersi sul marciapiede, come fanno i locali, prendere unaSagres, magari mangiando del pesce pescato del giorno e osservare quasi incantati, come se fosse una sirena, il faro lampeggiante che indica ai naviganti l’ingresso della bocca del porto.

.

flores_DSC8734_web

.

A domani sera, connessione permettendo. Continuerò a parlarvi di questo posto magico.

 

 


Tags: , , , , , , , , , , ,
Questo articolo è in: Articoli - VIAGGIO